Seguici e condividi:

Eroica Fenice

Ora legale e ora solare: salute e risparmio energetico

Nella notte tra sabato 29 e domenica 30 si è passati dall’ora solare all’ora legale: le lancette dalle 2 sono passate alle 3. Si dorme un’ora di meno, ma in compenso avremo giornate più lunghe e pomeriggi luminosi: domenica infatti il sole tramonterà alle 19.30.

Questo slittamento in avanti di orario avrà dei riscontri sulla nostra salute? Questa è la domanda che molti  si fanno e a cui vari specialisti, come Francesco Peverini, direttore scientifico della Fondazione per la Ricerca e la Cura dei Disturbi del Sonno Onlus, hanno cercato di dare risposta. La questione dell’adeguamento del nostro orologio biologico, come sottolinea il direttore scientifico, è meno complessa e negativa di quanto si voglia far credere. La variazione di un’ora infatti è quasi impercettibile, viene assimilata in brevissimo tempo e annullata dalla quotidianità. Il discorso è  un po’ diverso per i bambini, più suscettibili ai cambiamenti, che nel weekend potrebbero mostrare sonnolenza, malumori e irritabilità. Un aiuto in questa fase di adattamento arriva dal clima, mite e con previsioni clementi, che se sfruttato per stare all’aperto, ridurrà il periodo di adeguamento.

Ora Legale, a cosa serve?

Ottime notizie sul versante dell’energia. In questi sette mesi si avrà un risparmio di consumi di energia elettrica pari a 556,7 milioni di kilowattora. In termini di costi, secondo la stima di Terna – grande operatore di reti per la trasmissione dell’energia elettrica- il risparmio per il 2014 sarà di circa 92,6 milioni di euro. Il Codacons – Coordinamento delle associazioni per la difesa dell’ambiente e dei diritti degli utenti e dei consumatori – si sofferma in particolare sugli aspetti che inficiano sulla nostra salute, citando numeri e studi, aggiungendo che metà degli italiani sono favorevoli all’ora legale contro l’altra metà sfavorevole e che nel complesso l’ 80% si dichiara più favorevole a tenerla sempre, per tutto l’anno.

Visto che torneremo all’ora solare domenica 26 ottobre, passati i primi giorni di assestamento, ci aspettano giornate di sole all’insegna dello svago e del risparmio energetico.