Seguici e condividi:

Eroica Fenice

In arrivo Emoji Keyboard: la tastiera con le faccine

La Emoji Keyboard è appena arrivata, vediamo di cosa si tratta.

Le emoji sono quelle faccine che ormai invadono i nostri smartphone, quegli smile e quelle icone che quotidianamente usiamo per interagire su tutti i canali di comunicazione, quindi chat, social network e IM (instant messaging) come Whatsapp.

Ovviamente non tutti le amano, non tutti le capiscono e molti pensano che andare a cercare e scegliere emoji sia solo una inutile perdita di tempo. C’è anche però chi ha scelto di comunicare per un mese intero solo così, come Alex Goldmark e Liza Stark, la coppia newyorkese che ha condotto un esperimento per il New Tech CityMa come sarebbe avere le emoji a portata di dita e soddisfare così tutte le nostre esigenze da “messaggiatori compulsivi”? Ci ha pensato un progetto bizzarro realizzato da Kickstarter.

Disk Cactus, una startup di Oakland, ha pensato a come non interrompere più il nostro flusso di pensieri e parole durante la scrittura in digitale: da ciò è nata la Emoji Keyboard, ovvero una cover in silicone che se applicata sulla tastiera, permette di utilizzare oltre 150 emoji ed emoticon. Il team californiano di Disk Cactus che ha ideato questo accessorio, ha nominato il progetto Schermata 2015-03-11 alle 09.24.49, visto che ha registrato il marchio proprio con i simboli Emoji che corrispondono ai codici standard U+1F4BE, U1F355.

Emoji Keyboard su Kickstarter

Attualmente, per chiunque voglia sostenere il progetto, è aperta la campagna di raccolta fondi su Kickstarter.
Per il momento è disponibile solo per i computer Apple, che hanno il layout di tastiera americana (ovvero Wireless Keyboard), e MacBook Pro e Air prodotti dal 2010 in poi. Usando i tasti shift e control è possibile attivare i tasti correlati.

Le protezioni per la tastiera del Mac in silicone esistono già da diversi anni, ma la società californiana ha trovato un modo nuovo e originale per sfruttarle, ovvero stampare su ogni copertura del tasto un apposito smile o emoji, frutti, accessori e tutte le immagini appartenenti allo standard Unicode. La cover è combinata ad un software attraverso il quale è possibile digitare le faccine e i simboli grafici più comuni semplicemente premendo il tasto corrispondente. Una volta scaricato il programma di installazione, basta premere all’occorrenza il tasto CapsLock per attivare la modalità emoji ed aggiungere le faccine desiderate.
Il materiale di cui è fatta la cover, inoltre, protegge la tastiera da polvere e liquidi che potrebbero danneggiarla.

Si tratta di una soluzione perfetta per i chatters, i fanatici dei pittogrammi, per chi è ormai abituato a scrivere al computer senza neanche più guardare la tastiera. Memorizzare la disposizione delle emoji non richiede molto tempo e si riesce rapidamente a digitarle in modo automatico. Ma fate attenzione a non esagerare e a non svuotare completamente il vostro linguaggio, perché per quanto le emoji siano un mezzo immediato e simpatico per comunicare, il potere delle parole, per fortuna, rimane insostituibile.