Seguici e condividi:

Eroica Fenice

Connie Furnari,

Connie Furnari, intervista alla scrittrice

Paranormal, fantasy, fiabe e ora anche un romanzo erotico. Connie Furnari non è solo una blogger attivissima da anni ma anche un’autrice abile nel sfruttare al meglio la penna, con cui è in grado di dar voce a tutte le sfumature della sua enorme creatività. E il suo nuovo romanzo Temptation ne è, forse, la più grande dimostrazione.

La domanda più difficile: chi è Connie Furnari?

Bella domanda, non lo so neppure io. Connie è una persona come tante, alla quale piace scrivere e leggere. Scrivo da ragazzina, ho iniziato con le fiabe. La scrittura per me è una passione, uno svago. Una psicoterapia per certi versi.

Cosa significa, secondo te, essere scrittori nel 2015?

Significa mettersi alla prova. In questo mercato sempre saturo di nuovi autori e di nuove opere, bisogna lottare, saper accettare le critiche. A volte non è facile, visto che il più delle volte le critiche negative sono un palese attacco alla persona e non all’opera in sé.

Come nasce la tua passione per le scrittura?

La scrittura per me è un bisogno fisiologico, sto male se non scrivo.  Mi piace scrivere perché prima di essere autrice sono una lettrice accanita.

Parlaci di Temptation. Come mai questa svolta verso l’erotico?

Non è una svolta, bensì una prova. Mi piace mettermi alla prova. Continuo a scrivere paranormal romance, sto lavorando a una trilogia. Ho scritto anche fantascienza e thriller, mi piace sperimentare nuovi generi.

Un pensiero sulle case editrici a pagamento e sul self publishing.

Non ho mai appoggiato le EAP perché è una filosofia che premia il denaro e non la bravura. Credo che il self sia un’ottima vetrina per tutti, ma bisogna rimanere con i piedi per terra. Il self, se fatto bene, da’ molte soddisfazioni. Penso che un’opportunità debba essere data a tutti.

Connie Furnari, i libri li trovi su Amazon!