Seguici e condividi:

Eroica Fenice

L'angelo di neve

L’angelo di neve: l’esordio del giallista Ragnar Jónasson

La casa editrice Marsilio ha da poco pubblicato (gennaio 2017) “L’angelo di neve” dello scrittore islandese Ragnar Jónasson fornendoci uno spaccato interessante dell’Islanda, un paese molto distante dal nostro sia geograficamente che culturalmente.

L’angelo di neve: delitti e misteri in Islanda

Nella tranquilla cittadina di Siglufjörður a nord dell’Islanda, dove gli inverni sono sempre rigidi e, a detta del vecchio poliziotto del paese, “non succede mai niente” (tanto che nessuno chiude a chiave le porte), si verificano due omicidi a breve distanza l’uno dall’altro. Sui casi si troverà ad indagare il giovane Ari Þór che lascia la capitale e la sua fidanzata Kristin  per iniziare qui la sua carriera di poliziotto.

Linda, una ragazza del paese, moglie del nullafacente e giocatore d’azzardo Karl, viene trovata morta in una spettrale pozza di sangue,  mentre il più importante scrittore del paese cade accidentalmente nel teatro locale a pochi giorni dalla prima di cui è produttore. Emergeranno antichi rancori, intrighi e segreti in una comunità solo all’apparenza tranquilla, bloccata dalle bufere di neve e dal claustrofobico nonché tipico buio dell’inverno islandese. Ari Þór è preso dalla nostalgia per la sua città e per la sua vecchia vita con la sua fidanzata Kristin che non accetta la sua decisione di trasferirsi a Siglufjörður dove le bufere di neve e  la chiusura dei cittadini non faciliteranno il suo ambientamento. Ma proprio questa condizione di estranietà  permetterà ad Ari Þór  di avere  la giusta lucidità e godere delle necessarie intuizioni per fare luce sui due omicidi.

L’angelo di neve è un libro ben scritto (e ben tradotto), arricchito da flashback e digressioni che ricordano la struttura narrativa dei romanzi svedesi degli ultimi anni, soprattutto quelli di Camilla Läckberg (non a caso rientra nella collana “Giallo Svezia” della Marsilio). La trama risulta scorrevole e per nulla complessa, inoltre presenta un valore aggiunto, soprattutto per noi italiani: la descrizione di terre lontane come quelle dell’Islanda, della quale sappiamo pochissimo ma che, a parte il ghiaccio e il buio, hanno tanto da offrire e raccontare non solo per i bellissimi fiordi.

—————————
L’angelo di neve è disponibile su Amazon. Clicca qui per comprarlo!