Seguici e condividi:

Eroica Fenice

75° edizione della mostra del cinema di Venezia

75° edizione della mostra del cinema di Venezia

Undici giorni che vedono protagonista il cinema. Da fine agosto agli inizi di settembre, un appuntamento imperdibile per tutti gli appassionati di film, che aspettano con ansia e trepidazione la mostra cinematografica di Venezia, laguna multimediale, tinta dal rosso dei red carpet, infiammata dalle emozioni delle proiezioni scelte, colorita dai tanti volti che si avvicendano sul photo call.

Quest’anno Venezia tiene bene banco nella prima settimana, in cui sono stati visionati i titoli già presentati a Toronto e Telluride, ma soffre della lentezza della manifestazione, allungando fin troppo i tempi per un festival del cinema. La Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica, abbreviata nel gergo e chiamata dai più, Festival di Venezia, si tiene al Lido di Venezia, con l’organizzazione della Biennale, una delle istituzioni culturali più acclarate al mondo.

Nella sua 75° edizione, Venezia premia con il suo riconoscimento più importante, ovvero il Leone d’oro, la pellicola Roma, di Alfonso Cuarón. Roma non si riferisce alla capitale d’Italia: li suo nome deriva da un quartiere di Città del Messico. Il film è ambientato nel 1971, l’anno in cui i militari uccisero alcuni studenti che protestavano contro la privatizzazione delle università. Cuarón punta sempre in alto, infatti Roma esce dopo il successo di Gravity, per il quale vinse l’Oscar per la Miglior regia. Il tutto è incorniciato dalla preziosa notizia: il film è distribuito dalla rivoluzione del momento, Netflix.

I fratelli Coen si aggiudicano il premio per la Miglior sceneggiatura, con La ballata di Buster Scruggs; la Coppa Volpi, assegnata per la miglior attrice, è nelle mani di Olivia Colman, per il film The Favourite. Mentre viene consegnato a Willem Dafoe, che recita in At Eternity’s Gate, il premio come miglior attore. A presiedere la giuria di quest’anno è Guillermo Del Toro, regista che l’anno scorso ebbe l’onore di ricevere il Leone d’Oro, e poi l’Oscar, per il film La forma dell’acqua.

Ormai Venezia è divenuta una vera e propria rampa di lancio per gli Oscar. Sono numerose le pellicole presentate al Lido che sono poi state premiate come Miglior Film nella notte più lunga del cinema. Basti pensare alla già citata La forma dell’acqua, per proseguire con Birdman e con Spotlight.

Ecco i premi principali del festival del cinema di Venezia:

Leone d’oro per il miglior film: Roma di Alfonso Cuarón

Pran premio della giuria: The Favourite di Yorgos Lanthimos

Leone d’argento per la miglior regiaJacques Audiard per The Sisters Brothers

Coppa Volpi per la miglior interpretazione femminile: Olivia Colman per The Favourite

Coppa Volpi per la miglior interpretazione maschile: Willem Dafoe per At Eternity’s Gate

Miglior sceneggiaturaJoel Coen ed Ethan Coen per La ballata di Buster Scruggs

Premio Marcello Mastroianni (a un attore emergente)Baykali Ganambarr per The Nightingale

Premio speciale della giuria: The Nightingale di Jennifer Kent

Miglior film della sezione Orizzonti: Manta Ray di Phuttiphong Aroonpheng

Premio Leone del futuro per la miglior opera prima: The day I lost my shadowdi  Soudade Kaadan.