Seguici e condividi:

Eroica Fenice

Daniela Scarpa

Matrimonio Alternativo con la blogger Daniela Scarpa

Incontriamo Daniela Scarpa, blogger ilmatrimonioalternativo, un interessantissimo ed originale portale che racconta come i matrimoni  non convenzionali possano essere emozionanti, eleganti e speciali senza dover investire per essi cifre esorbitanti, contrapponendoli con elegante ironia a quelli tradizionali, nei quali l’etichetta la fa da padrone, ci si sposa rigorosamente in chiesa ed è prassi dilapidare cifre da capogiro per la realizzazione del “gran giorno”.

Intervista a Daniela Scarpa

Ciao Daniela Scarpa! Raccontaci com’è nata l’idea di creare un blog che tratta di matrimoni non convenzionali.

Ciao a tutti i lettori di Eroica Fenice! Il mio Blog è nato quasi per caso subito dopo il mio matrimonio, chiaramente “alternativo”! All’epoca scrivevo un blog personale e, scontrandomi col complicato mondo Wedding in una città tradizionale come Napoli, ho cominciato a raccontare le mie disavventure incontrate durante l’organizzazione dell’evento. E questo piaceva molto ai miei lettori. Da qui l’idea di creare un blog tematico per chi desidera un matrimonio low cost, che tuttavia sia elegante e originale.

 La prima regola da seguire per realizzare un matrimonio alternativo?

Il discorso è molto ampio ma certamente il punto di partenza per creare un vero matrimonio alternativo è concentrarsi su ciò che si desidera davvero per il proprio grande giorno, fregandosene delle convenzioni, delle tradizioni e soprattutto di ciò che ci viene imposto dalla società e dal mondo wedding. E un vero matrimonio alternativo, senza obblighi né mere convenzioni sociali, è una scelta in grado di restituire allo stesso il giusto valore.

Leggendo il tuo blog, si possono trovare tantissime idee originali per rendere unico e speciale il giorno del sì riuscendo a spendere cifre contenute.

Nel blog dò molti suggerimenti per creare un evento alternativo in base alle esigenze e ai desideri di ogni coppia di futuri sposi. Quello che molti non sanno è che, scegliendo i classici pacchetti all-inclusive proposti il più delle volte per l’organizzazione di un matrimonio, apparentemente così convenienti e originali, si spendono tanti soldi inutili a fronte di eventi standardizzati e sempre uguali. Se invece ci si affida alle proprie idee, con creatività e fantasia, privilegiando soluzioni fai-da-te, il risultato è davvero sorprendente in termini di economia e originalità. E in più l’organizzazione stessa del matrimonio diventa un piacevole e divertente cammino condiviso con le persone care disposte ad aiutarci.

Di recente il tuo blog è stato menzionato durante la trasmissione La Bomba di Luciana Littizzetto in onda su Radio Dee Jay: una bella soddisfazione, no?

Come negarlo… A quale blogger non farebbe piacere essere selezionata nell’affollato universo dei Wedding Blog e per di più in una trasmissione “alternativa” come quella della Littizzetto? Io non ne sapevo nulla… L’ho scoperto perché alcuni amici mi hanno mandato messaggi di complimenti e per me è stata davvero una strepitosa sorpresa e una grande soddisfazione.

Spulciando tra i tuoi post, ho scoperto che ti sei sposata indossando un bellissimo abito color testa di moro. Vuoi svelarci in anteprima le tendenze 2015 per la sposa alternativa?

Grazie per questa domanda che mi dà l’opportunità di ribadire chiaramente un concetto molto importante: la vera sposa alternativa non segue mode. Semplicemente si veste come le piace. È proprio il tentativo di seguire ciò che è di tendenza che ci rende schiavi delle convenzioni e ci obbliga a organizzare un evento non come ci piace, ma come si “deve” fare per essere alla moda e socialmente in regola. E questo vale per l’abito, gli inviti, le location, le bomboniere e tutto ciò che concerne l’organizzazione di un matrimonio. Il mio abito-non abito da sposa non ammuffisce nel mio armadio. Lo indosso spesso appena ne ho l’occasione e quando accade mi sento bene perché è un abito che racconta come sono e che mi fa sentire la più bella donna del mondo! E non per un solo giorno…