Seguici e condividi:

Eroica Fenice

In arrivo Reggia Express, il treno d’epoca diretto alla Reggia di Caserta

Reggia Express: treno d’epoca per la Reggia di Caserta

L’iniziativa Reggia Express è stata presentata il 10 gennaio da Luigi Cantamessa , direttore della Fondazione FS, e Mauro Felicori, direttore della Reggia di Caserta. Il viaggio verso la città campana non è mai stato così travolgente.

Gli ideatori di Reggia Express, desiderano dare ai turisti la possibilità di raggiungere le Reggia borbonica, maestosa residenza reale progettata da Luigi Vanvitelli nel 1752 per volere del Re di Napoli Carlo di Borbone e patrimonio dell’UNESCO dal 1997,  su di un treno d’epoca, così da immergersi in un passato storico affascinante e ricco di cultura, sin dalla partenza. Infatti, se la meta è già magnifica così com’è, è giusto spostare lo sguardo sul viaggio, affrontandolo con lo spirito giusto, all’insegna del divertimento.

Reggia Express, il debutto

Domenica 15 gennaio, sono partite le prime 3 carrozze Centoporte (due risalenti al 1928 e la terza progettata nel 1932), trasportando 234 passeggeri. La locomotiva è stata realizzata sul modello del Pietrarsa Express, treno storico che collega la stazione di Napoli con il Museo Ferroviario di Pietrarsa. Esperimenti di questo tipo sono stati condotti in varie parti d’Italia, riscontrando un grande successo soprattutto al Nord. La speranza di Cantamessa e di tutti coloro che hanno lavorato a questo progetto, è quella di ricevere dalla Regione il supporto economico necessario a rendere l’iniziativa “ordinaria”: due domeniche al mese i visitatori potranno godere di un viaggio indietro nel tempo, alla volta della residenza reale più grande al mondo.

Info biglietti e orari

Il biglietto può essere acquistato alla stazione o tramite l’App di Trenitalia. Chi prenota il biglietto ha diritto all’ingresso prioritario, saltando la fila della biglietteria, per una visita degli appartamenti reali con audioguida. La passeggiata attraverso i 120 ettari del parco, tra giardini all’italiana e all’inglese, sculture, fontane (quella Margherita,  dei Delfini, di Venere e Adone, di Cerere e quella di Diana e Atteone, sovrastata dalla Grande Cascata), non è vincolata da percorsi obbligati.

La tariffa è variabile a seconda della formula e dell’età dei passeggeri. Il costo del biglietto intero, andata e ritorno, comprensivo di viaggio e ingresso alla Reggia, è di 18 euro; il viaggio di solo andata o ritorno, senza l’ingresso, costa 9 euro. I bambini dai 6 ai 18 anni pagano il ridotto, al costo di 9 euro, mentre il viaggio e l’ingresso sono gratis per i bambini al di sotto dei 6 anni.

Il calendario completo delle corse in programma , con orari e modalità di viaggio, sarà disponibile da Febbraio sul sito www.fondazionefs.it.