Seguici e condividi:

Eroica Fenice

uova

Uova di cioccolata ripiene, l’idea originale per Pasqua

Il tempo vola e la Pasqua si avvicina. Ai grandi e ai piccini saranno donate uova di cioccolato e tutti metteremo sù qualche chilo allegramente. Ma quest’anno potreste introdurre un elemento di novità nella tradizione…

Personalizzare le uova di cioccolato

Dato che la preparazione del classico grande uovo è un po’ lunga e articolata, un’idea più semplice e versatile da realizzare è quella di creare dei piccoli ovetti di cioccolata da riempire e guarnire in diversi modi. Possono essere un dono pasquale gradito a chi non vuole tentare il girovita con eccessive quantità di cioccolata, oppure un delizioso dessert per chiudere il pranzo pasquale.

Innanzitutto occorre preparare la base. Si può optare sia per comprare un piccolo ovetto di cioccolata da riempire in un secondo momento, sia per creare una base dalla forma di un mezzo guscio. Nel primo caso, si consiglia di usare un coltellino con lama seghettata riscaldata su una fiamma, per tagliare a metà l’uovo oppure romperne solo la calotta superiore e inserire, in un secondo momento, il ripieno scelto. Qualora, invece, si volesse procedere alla preparazione, ecco di seguito gli step da seguire. Si tratta di una lavorazione molto semplice, che pertanto può anche prevedere il coinvolgimento dei più piccoli come aiutanti.

Come preparare le uova di cioccolata ripiene

Bisogna far sciogliere a bagnomaria 400gr di cioccolato del gusto preferito, per poi toglierlo dal fuoco per farlo raffreddare in una terrina. Intanto i piccoli aiutanti possono gonfiare dei palloncini, che saranno in un secondo momento immersi nella cioccolata fusa. Si prepara un foglio di carta da forno su cui bisogna versare un cucchiaio di cioccolata, allargando leggermente per formare la base delle uova. Adesso è il momento di immergere nella cioccolata un palloncino alla volta, rigirandolo più volte per formare più di uno strato e, dopo averli lasciati colare, si appoggiano sulle basi preparate in precedenza. Bisogna conservare i palloncini in frigorifero finché il cioccolato non si sarà rappreso completamente. A questo punto non resta che praticare un piccolo forellino in cima ai palloncini, tenendolo tra le dite per non farli scoppiare; lentamente i palloncini si sgonfieranno staccandosi dalla cioccolata. Così sono pronti i gusci di cioccolato.

Ripieni: quale scegliere?

Una bella idea per creare un dessert fresco è quella di riempire un guscio di cioccolata con della frutta e una spolverata di zucchero a velo. Si può guarnire con delle foglioline di menta e fiocchi di panna oppure con una cialda. Un’alternativa è ricorrere alla panna cotta, o al gelato, oppure, per i più esperti in cucina, si può realizzare un piccolo ripieno di tiramisù oppure di crema al mascarpone.

Per dare spazio alla propria fantasia, si può creare una crema di base per divertirsi a personalizzare con diverse guarnizioni. Un suggerimento è adagiare al centro della crema un cerchio di albicocca sciroppata per simulare il tuorlo dell’uovo (la si può tagliare delle giuste dimensioni ricorrendo a un coppapasta). Le uova ripiene di crema possono anche essere usate come un dolce segnaposto, ponendo, al centro della crema nell’uovo, come guarnizione di cioccolato la corrispondente iniziale del nome per ogni persona. Basta porre il cioccolato sciolto in una sac-à-poche e disegnare su carta da forno le iniziali, da far poi raffreddare in frigorifero.

Ecco una ricetta abbastanza semplice per preparare la crema di base

Si fa scaldare il latte del latte condensato in un pentolino, si incide una bacca di vaniglia per prelevare i semi al suo interno e aggiungerli insieme alla bacca nel pentolino. Si versa in una ciotola a parte l’amido di mais e lo zucchero a velo setacciato e si mescolano per poi unire il tutto con il composto a base di latte (quando quest’ultimo avrà raggiunto il bollore), mescolando con le fruste per evitare la formazione di grumi. È importante mescolare finché la crema non si sarà addensata, a quel punto si può spegnere il fuoco. Adesso si ripone la crema in un recipiente coperto con la pellicola trasparente, si fa raffreddare a temperature ambiente per 20 minuti e poi in frigorifero per 30 minuti. Infine si pone la crema in una sac-à-poche per riempire i gusci di cioccolata oppure gli ovetti con la calotta superiore tagliata.