Seguici e condividi:

Eroica Fenice

“Questo pazzo pazzo (e spassoso) corna party” di Rosario Ferro al Primo

“Questo pazzo pazzo corna party” è lo spettacolo che dal 20 Marzo al 4 Aprile va in scena presso il teatro “Il Primo” scritto e diretto da Rosario Ferro, con Maria Teresa Sisto, Enza Iaccarino, Pino Pino, Rossella Santoro, Enzo Santoro e Aldo Leonardi.
Una commedia esilarante. Commedia nel vero senso della parola, perché le risate hanno riempito la sala dal primo minuto fino all’ultimo.
Commedia tradizionale che mescola i grandi elementi della cultura napoletana, con i suoi colori e il suo spirito irreverente, e insieme commedia moderna e innovativa, perché ti fa vedere qualcosa che non si era mai visto prima.
 È la Vigilia di Natale e Antonio e sua moglie Maddalena stanno organizzando il tradizionale Cenone.
Maddalena si sta preparando a questo evento da Ferragosto e da allora ha stilato una lista di regali e di piatti da servire.
La “tragedia” incombe quando Maddalena si accorge che gli invitati sono 13.
Tredici a tavola alla Vigilia di Natale? Inaccettabile, per una donna superstiziosa come lei.
Da quel momento ella si ingegnerà in ogni modo per tagliare “simpaticamente” qualcuno dalla lista.
Ecco che cercherà di mandare via la sua amica Veronica, convincendola che  sarebbe meglio star vicino al marito malato. Quando si scopre che la febbre del marito era solo un modo per incontrare la sua amante, Maddalena sarà sollevata di aver finalmente superato il numero 13. Ma la sventura non si ferma, così il Dottore viene chiamato a seguire un parto gemellare e l’amico Marotta resta bloccato a Caianiello.
Il destino in realtà la aiuterà, perché improvvisamente bussa alla porta Dolores, un’affascinante signora spagnola che dice di essere alla ricerca di suo marito Antonio, per chiedergli informazioni sull’America Latina, terra in cui lui è stato governatore, su cui sta scrivendo una romanzo.
I due nascondono però una storia più intricata. La carriera di governatore di Antonio  fu in realtà al limite dell’inverosimile. Una serie di circostanze lo portarono a legarsi a questa donna, che si scoprirà non essere chi sembra, ad intrecciare con lei una relazione amorosa.
Antonio cercherà più volte di raccontare a sua moglie quella storia antica, tornata così prepotentemente a bussare alla sua porta, ma lei sarà sempre troppo indaffarata ad arginare quel famigerato  tredici.
Ed ecco che quella bomba, lasciata lì da Dolores, diventerà una minaccia inaspettata.

La commedia di Rosario Ferro è un fiume in piena!

La commedia di Rosario Ferro scorre come un fiume in piena, ricca di colpi di scena conditi da battute divertenti che che riempiono ogni angolo della rappresentazione.
La scena ti risucchia come una calamita, non c’è possibilità di distrarsi perché gli eventi  ti coinvolgono e ti incuriscono, sanno sorprenderti e divertirti.
“Questo pazzo pazzo corna party”, e siamo davvero invitati ad un party. Una festa di colori in cui si mescolano la tradizione napoletana autentica, con la sua allegria contagiosa, che sa essere irriverente e il riso universale, comune a tutti coloro che guardano.
Grandi architetti di questo grande party sono certamente gli attori che hanno dato vita allo spettacolo, eccezionali e capaci di distinguesi per qualcosa di peculiare ed unico, una caratteristica che lascia il segno – così nella saggezza di Antonio, nell’ironia di Maddalena, nella spensieratezza di Veronica scorgi qualcosa di vicino a te.
Tutto ciò ti fa ridere e ti rimane impresso, Così una volta alzatisi dalla sedia si riflette quanto sia forte il potere della risata, quando è architettata con spontaneità ed intelligenza. E quanto essa possa riunire tutti in un solo grande gruppo di persone che ridono, pensando solo a cose liete. Questa è la magia di “Questo pazzo pazzo corna party.”